Giuseppina Arista

Mezzo Soprano

       

Giuseppina Arista, nata a Roma da una famiglia di musicisti, ha iniziato giovanissima la sua carriera artistica debuttando al Teatro S. Carlo di Napoli nell’opera di M. I. Glinka “ La vita per lo zar”.

Intensa l’attivitā di primo piano svolta successivamente che l’ha vista cantare in Italia come protagonista presso il Teatro La Scala di Milano, il Carlo Felice di Genova, il Massimo di Palermo, il Comunale di Firenze e il Teatro dell’Opera di Roma.

All’estero si č esibita in Gran Bretagna, Germania, Cecoslovacchia e Ungheria.

Nella sua storia artistica č passata con particolare duttilitā dal repertorio operistico a quello sinfonico e cameristico.

Affacciatasi alla notorietā con le vittorie nei concorsi per voci verdiane di Busseto e di Parma, ha potuto confermare i positivi riscontri specialmente nel ruolo di Anna,  protagonista de “I sette peccati capitali” di Kurt Weill.

Il suo nome č stato presente nel cartellone del Festival di Glyndebourne in Sussex e, spessissimo, in quelli dell’Accademia Nazionale di  S. Cecilia ove ha collaborato significativamente con Maestri di chiara fama come Giuseppe Sinopoli, Vladimir Spivakov, Leonard Bernstein, Riccardo Muti, Norbert Balatsch, Yuri Temerkanov.

Ha partecipato alle stagioni sinfoniche della Rai Radiotelevisione Italiana tenute in Roma, Torino, Milano e Napoli.

Nella discografia meritano citazione i compact disc con musiche di Mascagni ove ha interpretato Zanetto nell’omonima opera e Beppe ne “L’amico Fritz”, ma anche l’incisione delle liriche
.

Home